Carcer Tullianum

Il Carcer Tullianum riapre!

il più segreto dei siti di Roma riapre le sue porte

Da venerdì 21 dicembre alle ore 12.30 riapre al pubblico dopo la forzata chiusura
a seguito del crollo del soffitto della sovrastante Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami.

La cerimonia di riapertura sarà presieduta da S.Em. il Cardinale Angelo De Donatis,
Vicario del Papa per la Diocesi di Roma e Presidente dell'Opera Romana Pellegrinaggi.

La prigione dei nemici dell’impero romano racconta una storia lunga tre secoli e torna alla luce dopo recenti scavi archeologici. Si trova al di sotto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami – datata XVI secolo – e si affaccia sul Foro Romano, una delle viste più suggestive della città. Il complesso è composto da due nuclei distinti: il Carcer, l’ambiente superiore, che risale al periodo di Anco Marzio (640-616 a.C.) e il Tullianum, l’ambiente inferiore, dell’epoca di Servio Tullio (578-534 a.C.). Le prime attestazioni del luogo risalgono al IX secolo a.C.

7 euro

Aggiungi alla tua OMNIA CARD la visita al Carcere di S. Pietro e al museo!